Tu sei qui: Home News Archivio A dicembre 2011 nuova riunione della Commissione metodologica a Parigi

A dicembre 2011 nuova riunione della Commissione metodologica a Parigi

La Fondation pour le Progrès de l'Homme Charles Lèopold Mayer ha ospitato presso l'Agriturismo di sua proprietà La Bergèrie a Villarceaux il secondo meeting della Commissione Metodologica della YECP2012.

 

In Francia, il 19 e 20 dicembre 2011 si sono riuniti 9 membri della Commissione Metodologica per discutere e impostare il programma, i regolamenti, gli strumenti e la metodologia della prossima Conferenza Europea che si terrà a Bruxelles dal 14 al 16 maggio 2012.

DSC01101.JPG

Due intense giornate di lavoro in cui sono stati messi a confronto i diversi punti di vista dei partecipanti al processo "Let's Take Care of the Planet!": insegnanti, educatori, esperti scientifici, rappresentanti del ministero hanno discusso sui diversi approcci nazionali, sulle finalità del processo, sulle possibilità di coinvolgimento di nuovi paesi europei, sulle strategie di diffusione dell'iniziativa, tra le altre cose.

DSC01189.JPG

Nell'agenda alcuni punti importanti da decidere e valutare:

1) Lingua ufficiale della Conferenza Europea ed il relativo livello di conoscenza dei propri delegati nazionali

2) Metodo di selezione nelle Conferenze Locali

3) Scelta del facilitatore e relativo profilo

4) Problematiche di responsabilità legale per i minorenni

5) Proposte per i workshop tematici e creativi da realizzare durante la Conferenza Europea

Contatti
topo_vw_novo.png
Paulo Lima
paulo@viracao.org

logoCNR.jpg
Francesca Alvisi
f.alvisi@ismar.cnr.it

LogoMDPHD.png
Nina Taarabit
nina.taarabit@mondepluriel.org

Seguici anche su Facebook!

 

e sul sito web europeo LTCP!

« ottobre 2019 »
ottobre
lumamegivesado
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031
Enti Patrocinatori

Il progetto europeo Prendiamoci Cura del Pianeta esiste grazie al supporto morale e finanziario di molti partner.
Oltre a quelli qui presentati, ogni paese partecipante ha i propri partner nazionali.

In Italia è patrocinato dal CNR.